FOTOVOLTAICO

Sono passati oltre 10 anni dall’apparizione dei primi impianti fotovoltaici sui tetti delle nostre abitazioni. Poi si sono cominciati a vedere sui tetti dei capannoni industriali (beh, questi non è che dalle nostre parti si vedano poi molto) e nei terreni agricoli.

Oggi l’impianto fotovoltaico non incuriosisce più ed è entrato nella cognizione comune di quasi tutti i cittadini. Ricordo i primi anni quanta confusione si faceva, anche sulla carta stampata generalista, tra moduli fotovoltaici e collettori solari termici.

Ciò che da allora è molto cambiato sono le motivazioni che spingono alla realizzazione di questo impianto a servizio della propria abitazione. Fino al 2013 grazie alla spinta di (prima generosi poi via via sempre meno) incentivi statali, il Conto Energia, questo impianto veniva visto alla stregua di un investimento finanziario e si aveva una scarsa percezione della sua reale funzione energetica.

Attualmente lo Stato continua comunque a sostenere la realizzazione di un impianto fotovoltaico in varie forme (in alcuni casi più vantaggiose degli ultimo Conto Energia) ma per fortuna nella mentalità comune l’installazione dei moduli fotovoltaici sul tetto della propria abitazione ha riacquistato il significato di autoproduzione dell’energia elettrica per il proprio fabbisogno.

Il fotovoltaico purtroppo non è per tutti. E non per ragioni economiche. I costi sono infatti molto abbordabili e vengono sostenuti da varie agevolazioni. Inoltre banche e finanziarie hanno ripreso a credere ed a investire in questa tecnologia con prestiti su misura.

Il problema è che bisogna avere gli spazi. Ampi e soleggiati.

Se si vive in condominio non è facilissimo realizzare il proprio impianto anche se si può sfruttare il lastrico solare comune. Le recenti evoluzioni normative agevolano molto in tal senso. Certo è che bisogna comunque armarsi di pazienza e spirito di mediazione per arrivare all’utilizzo di una parte del terrazzo.

 

 

 

Ebbene si: un impianto fotovoltaico non è fatto solo di moduli e di inverter. Di seguito trovi i componenti fondamentali per realizzare un impianto fotovoltaico completo e funzionante. Ogni parte ha la sua importanza fondamentale: affinché la tua centrale elettrica sia un buon investimento per la tua tasca e l'ambiente dovrà durare per decenni ripagando così il tuo investimento e la stessa energia spesa per realizzarlo. Se ti interessa quest'ultimo concetto approfondisci qui.